VSF Italia - Il trentennale

Trent’anni di cooperazione, solidarietà, persone, legami

Si è da poco concluso il tanto atteso trentennale dell’associazione e siamo ancora emozionati per quanto vissuto assieme. Dopo non poche difficoltà siamo riusciti a incontrarci di persona e festeggiare insieme questo importante traguardo della nostra Associazione. Vogliamo raccontarvi com’è andata.

Sabato 14 maggio ci siamo ritrovati presso la Sede del Servizio Veterinario di Bolzano per iniziare questo percorso con l’Assemblea Generale 2022, in cui si è discusso e approvato il bilancio 2021, e il nostro Presidente, da poco tornata dalla Moldavia, ci ha raccontato la sua esperienza a supporto della popolazione ucraina in fuga.

La giornata è poi proseguita presso il magnifico Castel Firmiano con la tavola rotonda “Il passato, il presente e il futuro di VSF Italia”, titolo scelto per raccontare una storia di cooperazione che è indissolubilmente legata alla storia della nostra associazione. Si sono susseguiti diversi interventi che ci hanno riportato anni addietro, ai primi progetti svolti tra cui quelli nei campi profughi Saharawi, e altri che ci hanno raccontato i progetti più recenti in Senegal, Est Europa, Niger, Kenya e Mauritania. Alcuni di questi progetti sono ancora in corso e fanno già parte del prossimo futuro dell’associazione che, nonostante le difficoltà dovute alla pandemia, non ha mai smesso di essere presente nelle comunità rurali del terzo mondo.

Dal futuro ci aspettiamo di continuare il nostro lavoro e di allargare la rete di collaborazione con enti e altre associazioni con cui condividiamo valori e passioni; dai suggerimenti dei partecipanti è emersa la necessità di rafforzare le nostre relazioni con le Istituzioni che si occupano di salute e benessere animale, di divenire stimolo presso le Università per l’attivazione di percorsi formativi mirati alla cooperazione e, ultimo ma non meno importante, di non perdere mai di vista l’obiettivo del nostro impegno, ovvero quello di garantire dignità ai beneficiari dei nostri progetti.

La serata si è poi conclusa con un aperitivo, la cena e tante chiacchiere: non si può non festeggiare a dovere dopo una giornata così carica di emozioni.

La giornata successiva è stata all’insegna dello stare insieme all’aria aperta; si è percorso il percorso Freud presso l’Altipiano del Renon. Un’occasione in più per apprezzare il magnifico luogo dove si è scelto di svolgere la festa dell’Associazione.

È stato emozionante e stimolante incontrarci dopo così tanto tempo, per un’occasione di riflessione su quanto abbiamo raggiunto in questi anni, e cosa ci aspetta in futuro; un enorme grazie a chi ci ha ospitato e a chi ha festeggiato con noi!

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Follow us
Iscriviti alla newsletter